Metti un pranzo in Giappone: En Cucina Casalinga Giapponese

Buon martedì!

Siamo solo all’inizio della settimana e già ci sono tantissime cose di cui voglio parlarti.

Ormai è risaputa la mia passione per i ristoranti orientali, perciò comincio con il parlarti di En Cucina Casalinga Giapponese, autentico ristorante giapponese in zona Sant’Ambrogio che volevo provare da tanto e dove sono riuscita ad andare a pranzo venerdì scorso.

Il locale è piccolo, ma caratteristico: ricorda i tradizionali izakaya giapponesi. Visti i pochi coperti ti consiglio sempre di prenotare.

Se ti aspetti sushi e sashimi ti sbagli di grosso: da En Cucina Casalinga Casalinga trovi i piatti dell’autentica cucina nipponica.

A pranzo propone un menù al prezzo fisso di 15 euro, composto da un tris di verdure, un piatto di riso e un piatto principale.

Nel menù è compresa la zuppa di miso, accompagnata dal del giorno, che vengono serviti per primi e costituiscono un ottimo inizio.

Il tris di verdure comprende edamame, croccante kinpira (radici commestibili come bardana, carote, loto, daikon tagliate sottili, saltate e condite con soia) e tamagoyaki, una sorta di omelette spumosa e leggera.

A seguire ho scelto gyoza di verdure (ravioli di verdure alla piastra), tra i migliori mai mangiati in circolazione, e riso al curry giapponese, molto gustoso.

Da bere puoi scegliere tra birra, sake, vino al calice, umeshu (liquore giapponese ottenuto dalla macerazione della prugna) e mugi shochu (liquore di orzo fermentato).

Ero talmente sazia che non sono riuscita ad assaggiare anche il dolce, che ha un costo che varia da 3 a 5 euro, a seconda del formato.

Il pranzo mi ha fatto venire voglia di provarlo anche a cena! 😋

En Cucina Casalinga Giapponese

Piazza Lorenzo Ghiberti, 26/R

Firenze

Tel. 3923638449

The following two tabs change content below.

madtasting

Per gli amici sono Mad. Di origini lucane, sono stata adottata dalla città di Firenze per gli studi universitari, dove ho poi messo su famiglia. Laureata in Scienze della Comunicazione, con specializzazione in Teorie della comunicazione e tecniche dei linguaggi persuasivi conseguita presso l'Università di Siena, ho scritto per alcuni portali web nazionali di locali ed eventi e ho pubblicato nel 2014 il mio primo romanzo intitolato "0,80. Diario di una portatrice sana di Gewürztraminer", con il quale ho dato una forma alla passione per la scrittura. Amo uscire a provare e vivere tutto ciò che di buono offrono la città e i suoi dintorni anche in compagnia del mio bambino.