Provati per te: la Bottega Conviviale a Firenze

I ristoranti per me sono antidepressivi. C’è chi si scarica con lo shopping, chi con lo sport, chi con il gioco e poi ci sono io che mi consolo con cibo&drink!

Così, dopo una giornata infernale fatta di lavoro, cheratina di 5 ore dal parrucchiere, digiuno e corse, l’altra sera ho mollato tutto e sono andata a cena con un paio di amiche alla Bottega Conviviale, ristorante aperto a luglio in zona Santa Croce, di fronte al Teatro Verdi a Firenze.

Il locale si definisce pizza e wine concept, ovvero come un bistrot con pizzeria ed enoteca, in cui diverse espressioni creative e culturali confluiscono in un’offerta gastronomica contemporanea.

IMG_20171130_202726.jpgQuello che mi ha colpito immediatamente è la professionalità del personale e l’ambiente, una bella commistione tra classico e moderno.

IMG_20171130_202512.jpgCi siamo accomodate ad un tavolo in fondo alla sala successiva all’ingresso, su comodi divanetti di velluto blu, e ci è stato offerto un Prosecco DOC L’Anteao prodotto da Prinz, sorprendentemente buono, di cui abbiamo ordinato la bottiglia, con un assaggio di Panuozzo molto appetitoso.

IMG_20171130_201758.jpgIl menu della cucina è composto da 6 antipasti, 5 primi e 4 secondi, prevalentemente di terra, anche se non manca qualche piatto in cui è presente il pesce, mentre il menu della pizzeria propone pizze con impasto tradizionale dai gusti abbastanza classici e pizze con impasto della pinsa romana, ad alta idratazione, in gusti particolari, come la Cacio, pepe e gamberi. A queste pizze si aggiunge  la pizza gourmand come il Capriccio di pizza, con cotto, crema di carciofi, carciofini, olive e scorza di limone.

La cantina prevede vini “d’autore” e di piccoli produttori.

IMG_20171130_204221.jpgIo ho scelto i piatti della cucina: come antipasto un Prosciutto Griglio del Casentino, ora tanto in voga nei ristoranti e nelle pizzerie, servito con crema di cipolle rossa di Tropea e crostini di Panuozzo cotto a legna, e come primo Ravioli cacio e pepe con gamberi.

IMG_20171130_210426.jpgStrana l’abbinamento della crema di cipolla con le fette di prosciutto crudo, ma buono. Ottimo l’impasto del Panuozzo e della pizza bianca che ci è stata servita insieme all’antipasto. Purtroppo non posso dire lo stesso dei ravioli, il cui ripieno sapidissimo sovrastava la delicatezza del gambero.

La mia amica ha ordinato gli Gnocchi fatti a mano con gorgonzola, barbabietola e pere, bellissimi nella presentazione, ma a detta sua un po’ gommosi.

IMG_20171130_213207.jpgCome dolce abbiamo scelto un Tiramisù e una Cheesecake al pistacchio.

A fine cena ci sono stati offerti dei cantuccini e del limoncello.

Tirando le somme mi sembra un ristorante che utilizza ottimi prodotti, con un bell’ambiente e un servizio generoso, ma che deve aggiustare un attimino il tiro su alcuni piatti, che rimangono comunque presentati benissimo.

Tornerò sicuramente ad assaggiare le pizze che, a giudicare dall’impasto del Panuozzo, devono essere ottime.

Bottega conviviale
via Ghibellina, 134/R
Firenze
Tel. 0552466318
The following two tabs change content below.

madtasting

Per gli amici sono Mad. Di origini lucane, sono stata adottata dalla città di Firenze per gli studi universitari, dove ho poi messo su famiglia. Laureata in Scienze della Comunicazione, con specializzazione in Teorie della comunicazione e tecniche dei linguaggi persuasivi conseguita presso l'Università di Siena, ho scritto per alcuni portali web nazionali di locali ed eventi e ho pubblicato nel 2014 il mio primo romanzo intitolato "0,80. Diario di una portatrice sana di Gewürztraminer", con il quale ho dato una forma alla passione per la scrittura. Amo uscire a provare e vivere tutto ciò che di buono offrono la città e i suoi dintorni anche in compagnia del mio bambino.