Provati per te: la Bottega Conviviale a Firenze

I ristoranti per me sono antidepressivi. C’è chi si scarica con lo shopping, chi con lo sport, chi con il gioco e poi ci sono io che mi consolo con cibo&drink!

Così, dopo una giornata infernale fatta di lavoro, cheratina di 5 ore dal parrucchiere, digiuno e corse, l’altra sera ho mollato tutto e sono andata a cena con un paio di amiche alla Bottega Conviviale, ristorante aperto a luglio in zona Santa Croce, di fronte al Teatro Verdi a Firenze.

Il locale si definisce pizza e wine concept, ovvero come un bistrot con pizzeria ed enoteca, in cui diverse espressioni creative e culturali confluiscono in un’offerta gastronomica contemporanea.

IMG_20171130_202726.jpgQuello che mi ha colpito immediatamente è la professionalità del personale e l’ambiente, una bella commistione tra classico e moderno.

IMG_20171130_202512.jpgCi siamo accomodate ad un tavolo in fondo alla sala successiva all’ingresso, su comodi divanetti di velluto blu, e ci è stato offerto un Prosecco DOC L’Anteao prodotto da Prinz, sorprendentemente buono, di cui abbiamo ordinato la bottiglia, con un assaggio di Panuozzo molto appetitoso.

IMG_20171130_201758.jpgIl menu della cucina è composto da 6 antipasti, 5 primi e 4 secondi, prevalentemente di terra, anche se non manca qualche piatto in cui è presente il pesce, mentre il menu della pizzeria propone pizze con impasto tradizionale dai gusti abbastanza classici e pizze con impasto della pinsa romana, ad alta idratazione, in gusti particolari, come la Cacio, pepe e gamberi. A queste pizze si aggiunge  la pizza gourmand come il Capriccio di pizza, con cotto, crema di carciofi, carciofini, olive e scorza di limone.

La cantina prevede vini “d’autore” e di piccoli produttori.

IMG_20171130_204221.jpgIo ho scelto i piatti della cucina: come antipasto un Prosciutto Griglio del Casentino, ora tanto in voga nei ristoranti e nelle pizzerie, servito con crema di cipolle rossa di Tropea e crostini di Panuozzo cotto a legna, e come primo Ravioli cacio e pepe con gamberi.

IMG_20171130_210426.jpgStrana l’abbinamento della crema di cipolla con le fette di prosciutto crudo, ma buono. Ottimo l’impasto del Panuozzo e della pizza bianca che ci è stata servita insieme all’antipasto. Purtroppo non posso dire lo stesso dei ravioli, il cui ripieno sapidissimo sovrastava la delicatezza del gambero.

La mia amica ha ordinato gli Gnocchi fatti a mano con gorgonzola, barbabietola e pere, bellissimi nella presentazione, ma a detta sua un po’ gommosi.

IMG_20171130_213207.jpgCome dolce abbiamo scelto un Tiramisù e una Cheesecake al pistacchio.

A fine cena ci sono stati offerti dei cantuccini e del limoncello.

Tirando le somme mi sembra un ristorante che utilizza ottimi prodotti, con un bell’ambiente e un servizio generoso, ma che deve aggiustare un attimino il tiro su alcuni piatti, che rimangono comunque presentati benissimo.

Tornerò sicuramente ad assaggiare le pizze che, a giudicare dall’impasto del Panuozzo, devono essere ottime.

Bottega conviviale
via Ghibellina, 134/R
Firenze
Tel. 0552466318