6 pizzaioli per un evento benefico all’Apogeo di Pietrasanta: Contaminazioni di pizza

Cosa ci fanno 6 pizzaioli riuniti per uno scopo evento benefico?

Massimo Giovannini (Apogeo, Marina di Pietrasanta), Graziano Monogrammi (La Divina Pizza, Firenze), Paolo Pannacci (Lo Spela, Greve in Chianti) e Giovanni Santarpia (Santarpia, Firenze) si sono uniti a gennaio 2017 per dar vita a Pizza & Peace, associazione atta a diffondere la cultura alimentare come unione di culture, basata sulla pace ed il rispetto, attraverso convegni, seminari, laboratori, incontri eventi di settore e raccolta fondi.

La prima di queste è proprio Contaminazioni di pizza, di scena stasera a Apogeo, pizzeria di Marina di Pietrasanta, di cui ti ho parlato qualche tempo fa.

Ospiti e protagonisti della serata: Renato Bosco (Saporè, Verona) e Franco Pepe (Pepe in grani, Caserta).

Stasera questi ultimi prepareranno una pizza ciascuno pensata appositamente per l’occasione, a cui si affiancheranno due pizze, ideate dai 4 artefici della serata.

Seguirà un’asta di beneficenza per l’acquisto di bottiglie offerte dalle aziende vinicole Ferrari e Ruffino, il cui il ricavato sarà devoluto a Tutte giù per Terra, associazione con l’obiettivo di raccogliere fondi per la ricerca sulle malattie rare.

Il costo della serata è di 60 euro, la prenotazione è obbligatoria.

L’Apogeo
via Pisanica, 136
Marina di Pietrasanta (LU)
0584793394

 

The following two tabs change content below.

madtasting

Per gli amici sono Mad. Di origini lucane, sono stata adottata dalla città di Firenze per gli studi universitari, dove ho poi messo su famiglia. Laureata in Scienze della Comunicazione, con specializzazione in Teorie della comunicazione e tecniche dei linguaggi persuasivi conseguita presso l'Università di Siena, ho scritto per alcuni portali web nazionali di locali ed eventi e ho pubblicato nel 2014 il mio primo romanzo intitolato "0,80. Diario di una portatrice sana di Gewürztraminer", con il quale ho dato una forma alla passione per la scrittura. Amo uscire a provare e vivere tutto ciò che di buono offrono la città e i suoi dintorni anche in compagnia del mio bambino.