Tradizione vs innovazione: il sushi di ciccia dell’Antica Macelleria Consortini di Barberino Tavarnelle

Rieccomi dopo due mesi intensi a scrivere di una realtà che mi ha colpito molto, a pochi chilometri da Firenze.

Come ti ho annunciato con il restyling del blog, ho deciso di scrivere solo quando credo di avere davvero qualcosa di interessante da comunicare e che merita la scoperta, in barba ad ogni strategia dei social media.

L’attività di cui voglio parlarti è un’antica macelleria nel centro di Tavarnelle Val di Pesa, zona conosciuta per il Chianti Classico, dove oltre a carne di primissima qualità e salumi prodotti artigianalmente, senza utilizzo di additivi chimici, si produce una serie di prodotti rivolti ad un target giovane, ma anche a chi vuole sperimentare qualcosa di diverso.

L’artefice è Gianni Nomme, cicciaio a tempo pieno, come ama definirsi, che ha pensato di proporre ogni giovedì, su ordinazione, il sushi di carne.

Perché vale il viaggio: la carne è deliziosa, trovi una buona scelta di rolls, tra hosomaki, uramaki e nigiri, una più golosa dell’altra, e la spesa è ineguagliabile, a fronte del lavoro e della qualità della materia prima che questo tipo di preparazioni richiede.

Dopo aver sperimentato nel corso dell’anno con proposte originali e accattivanti come panettoni e colombe di carne, millefoglie e cheesecake salate, ha accolto la sfida di presentare ad un piccolo centro come Tavarnelle Val di Pesa un’idea fresca e innovativa, capace di avvicinare i giovani alla produzione artigianale di una storica macelleria e incuriosire i clienti con proposte sempre nuove.

Io ho avuto modo di assaggiare una decina di tipi diversi di rolls: uramaki di vitello, con avocado, Philadelphia, tartare e salsa barbecue; hosomaki di vitello, avocado e Philadelphia; uramaki di vitello, avocado, Philadelphia, salsa burger e granella di taralli e con granella di pistacchio; uramaki di vitello con cetriolo, crema di Parmigiano, salsa barbecue e maionese e con pomodori e salsa burger; nigiri con carpaccio di vitello, semi di papavero, maionese e petali essiccati.

Dulcis in fundo: Gianni ha preparato degli uramaki con la guarnizione di fettine di uovo disidratato, interpretazione che mi è piaciuta particolarmente.

Non mancano poké, con base di orzo, farro e riso, tante verdurine buone e a km 0 con tartare o pollo.

A me ha convinto e a te? 😉

Antica Macelleria Consortini

via Roma 128/130

Barberino Tavarnelle

Tel. 0558077029

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...