Il nuovo Pas Dosè Millesimato firmato Stefano Bottega si presenta Da Burde

Chi l’ha detto che il lunedì sia il giorno peggiore della settimana?

Ieri ho inaugurato la settimana in uno dei modi che preferisco: a tavola, bevendo bollicine.

Sono infatti tornata Da Burde, in occasione della presentazione del nuovo Pas Dosè Millesimato Stefano Bottega.

Se non la conoscessi, Bottega S.p.A. è una cantina e una distilleria fondata nel 1977 da Aldo Bottega e, alla sua morte, portata avanti dai figli, tra cui Stefano, con sede a Bibiano di Godega (TV), ma con unità produttive anche in Valpolicella e a Montalcino, nata come distilleria artigianale di grappa e ora terzo brand del mondo dopo Moet & Chandon e Veuve Cliquot. Non so se mi spiego! 🙂

Famose anche le sue ricercate bottiglie, come Bottega Gold, Prosecco DOC dalla bottiglia dorata, o quelle in pregiato vetro soffiato della grappa.

Ma veniamo a questo nuovo prodotto: il Pas Dosè Millesimato.

Nato a fine primavera, si tratta di un vino spumante millesimato, prodotto con 90% di uve Glera e 10% di Chardonnay con metodo Martinotti, caratterizzato da un basso contenuto zuccherino, da una buona sapidità e dalla prolungata persistenza aromatica, imbottigliato in una bottiglia trasparente con etichetta e capsula dorata, che consente di apprezzarne il colore ancor prima dell’assaggio.

Ottimo per l’aperitivo, si consiglia in abbinamento a pesce, carni bianche e verdure.

Ma i fratelli Gori di Trattoria Da Burde sono riusciti a fare molto di più.

prosciutto.jpgtrippa.jpgpappaHanno studiato l’abbinamento del Pas Dosè Millesimato Bottega a piatti tradizionali fiorentini come la cinta senese di Renieri, la Trippa in insalata, la Pappa al pomodoro, la Pasta al ragù svelto della nonna con i fegatini, la Scottiglia di carni bianche.

ragù di fegatiniscottigliazuccottoDurante il pranzo, ho avuto modo di provare anche un Amarone del 2015, proposto con la scottiglia, e il Moscato, servito insieme al tradizionale Zuccotto fiorentino.

Personalmente ho apprezzato moltissimo la presentazione di un vino spumante veneto emergente e contemporaneo in un contesto storico e rappresentativo fiorentino come Da Burde, dove da sempre i piatti autentici preparati da Paolo e i vini personalmente selezionati da Andrea sono protagonisti.

Insomma, vuoi la ricetta perfetta per l’estate? Bevi Bottega e pranza Da Burde! 😉

The following two tabs change content below.

madtasting

Per gli amici sono Mad. Di origini lucane, sono stata adottata dalla città di Firenze per gli studi universitari, dove ho poi messo su famiglia. Laureata in Scienze della Comunicazione, con specializzazione in Teorie della comunicazione e tecniche dei linguaggi persuasivi conseguita presso l'Università di Siena, ho scritto per alcuni portali web nazionali di locali ed eventi e ho pubblicato nel 2014 il mio primo romanzo intitolato "0,80. Diario di una portatrice sana di Gewürztraminer", con il quale ho dato una forma alla passione per la scrittura. Amo uscire a provare e vivere tutto ciò che di buono offrono la città e i suoi dintorni anche in compagnia del mio bambino.