La musica elettronica diventa solidale: sei dj di Firenze Sud si esibiscono a Natale a sostegno dell’Ospedale pediatrico Meyer

Ecco un evento che mi sta molto a cuore.Perché penso che il vero senso del Natale non debba essere solo consumismo e buonismo, ma un’occasione per riflettere.
Mi riferisco alla seconda edizione dell’iniziativa della crew fiorentina Autentica, in collaborazione con il Comune di Bagno a Ripoli, che riunirà 6 dj fiorentini, a sostegno del reparto neuro-oncologico dell’Ospedale pediatrico Meyer prevista il 25 dicembre, alle ore 23:00, alla Casa del Popolo di Grassina (Firenze).
In consolle HervaDukwaHertz CollisionScihariDunk, e Juniah P, tutti provenienti da Firenze Sud.
Herva, fresco dell’ultimo album Hyper Flux, si contraddistingue per la sua techno frammentataDukwa, dopo il successo dell’esordio Shattered In A Thousand Pieces, si esibirà dal vivo, come anche il duo Hertz Collision con le sue architetture sonore; Scihari, con la sua dance energica, porterà in scena uno show audio-visuale, mentre Dunk un live con i sintetizzatori modulari; infine si esibirà Juniah P con i suoi ritmi caraibici.
Il ricavato sarà devoluto al reparto di neuro-oncologia in ricordo di Cecilia Cardinali.
Insomma una bella iniziativa che concilia musica, territorio e sociale.
Casa del Popolo 
piazza Umberto I, 13
Firenze
Info&Prenotazioni: 3391129516
Biglietti e donazioni: contributo minimo di ingresso 5 euro (codice 2118-425 sul sito www.fondazionemeyer.it per le donazioni).
The following two tabs change content below.

madtasting

Per gli amici sono Mad. Di origini lucane, sono stata adottata dalla città di Firenze per gli studi universitari, dove ho poi messo su famiglia. Laureata in Scienze della Comunicazione, con specializzazione in Teorie della comunicazione e tecniche dei linguaggi persuasivi conseguita presso l'Università di Siena, ho scritto per alcuni portali web nazionali di locali ed eventi e ho pubblicato nel 2014 il mio primo romanzo intitolato "0,80. Diario di una portatrice sana di Gewürztraminer", con il quale ho dato una forma alla passione per la scrittura. Amo uscire a provare e vivere tutto ciò che di buono offrono la città e i suoi dintorni anche in compagnia del mio bambino.