Regali di Natale dell’ultimo minuto no problem: 10 (e più) idee a Firenze per non rimanere impreparato

Buonasera!

Come stai?

A me questo Natale ha già portato una bronchite per il piccino e chili e chili di medicinali, oltre a svariati giramenti di bip! Quindi mi sembra di aver già dato!

L’avrai intuito: non sono proprio quella che può definirsi una groupie di Natale e dintorni. Anzi, devo dire che questo periodo dell’anno mi ha sempre messo un misto tra ansia e malinconia.

Ovvio che da quando c’è il bimbo è tutta un’altra storia: albero di Natale, luci e decorazioni natalizie, calendario dell’avvento e regali.

E’ altrettanto ovvio che con questi suoi malanni e i vari impegni lavorativi, sono quella dell’ultimo minuto per i regali.

E siccome so che nelle mie stesse condizioni ci sarai anche tu, ecco 10 idee per i regali di Natale a Firenze:

  1. Il regalo enogastronomico: premetto che i miei regali sono quasi sempre di natura enogastronomica. Da Enoteca Alessi, in via delle Oche. trovi solo il meglio in fatto di vini, distillati e liquori, panettoni artigianali, biscotti, cioccolatini, caramelle, marmellate, olio, pasta artigianale, persino formaggi, salumi e salse. Apprezzo molto che sia presente la maggior parte delle aziende toscane che fanno dell’artigianalità il loro marchio di fabbrica.
  2. Il regalo per i bambini: il Natale è soprattutto per loro. Città del sole in via dello Studio, è il paradiso dei giocattoli per un bambino. Mi piace soprattutto per i giocattoli di legno che ricordano altri tempi. Per i neonati non c’è tantissimo, ma da 1 anno in poi c’è da sbizzarrirsi. Imaginarium, nuovo negozio di giocattoli in via Gioberti, è invece fornito di giochi anche per neonati. Ha giochi educativi, tutti gli animali possibili e immaginabili, strumenti musicali e macchinine in formato mini spettacolari e molto altro.
  3. Il regalo vinicolo: da Enoteca Bonatti in via Gioberti, trovo etichette italiane e francesi a qualsiasi prezzo e cofanetti d’effetto.
  4. L’accessorio per l’amica fashion: Opposite realizza accessori originali, tutti fatti a mano a prezzi abbordabili. Puoi contattarli alla pagina facebook.
  5. Il regalo per gli appasionati di tè: chi non ha un familiare/amico appassionato di tè? La via del tè in piazza Ghiberti ha un’ampia gamma (oltre 250 prodotti) di tè, tisane e infusi anche in cofanetti regalo, oltre a teiere, tazze e accessori per il tè.
  6. Il regalo per chi ha bisogno di relax: sarebbe il regalo perfetto per tutti noi che ogni giorno corriamo e non abbiamo il tempo di dedicarci un momento di pausa. Asmana, in via Allende a Campi Bisenzio, propone pacchetti a partire da 60 euro a 210 euro o gift card da 25 a 500 euro. Io ci sono stata e devo dire che merita. Mi sono piaciuti soprattutto i rituali nelle saune, le sale relax a tema e, ovviamente, il pool  bar.
  7. Il regalo casalingo: Casa, all’interno del Centro commerciale Le Piagge in via Lazio, oltre a decorazioni natalizie deliziose, ha un sacco di idee a prezzo contenuto per la casa, da calici di vino a soluzioni per l’aperitivo, ma anche coperte, accappatoi, candele profumate e profumatori per l’ambiente, orologi da parete e altri oggetti decorativi, uno più carino dell’altro.
  8. Il “pensierino”: con Tiger, la catena danese presente a Firenze sia in via Panzani, che all’interno della nuova galleria commerciale di Santa Maria Novella, Borgo San Lorenzo e in via dei Servi, vai sempre sul sicuro. Qui trovi gli oggetti più impensabili e per ogni occasione a prezzi irrisori.
  9. Il libro: ora ci sono colossi come Feltrinelli, Mondadori e Ibs, ma se sei un nostalgico e cerchi librerie indipendenti ci sono la libreria Marabuk in via Maragliano, aperta dagli ex librai della tanto compianta Edison, o l’Alzaia di viale Don Minzoni, all’interno dell’Istituto Stensen, che ha anche una caffetteria all’interno. Per i bambini adoro la Libreria di via Gioberti.
  10. Il regalo per viveur: uno dei regali che apprezzerei di più da amante di ristoranti e locali è una cena fuori. Sembra una cavolata, ma è il modo giusto per regalare a qualcuno, soprattutto ai più indaffarati/pigri una serata di relax e buon cibo. Il Conventino a Marignolle, ad esempio, propone voucher che vanno dall’aperitivo toscano alla cena di degustazione o cena + pernottamento presso Villa Tolomei. E se invece la persona a cui è destinato il regalo preferisce il cinema o il teatro, si può sempre optare per un abbonamento o per un più economico biglietto ad un particolare spettacolo.

L’abbigliamento o i profumi personalmente non li regalo mai agli adulti, perché ritengo che siano cose troppo personali, a meno che non non sappia esattamente che la persona in questione abbia bisogno di quella cosa specifica.

Per tutto il resto c’è Amazon, ma vuoi mettere la bellezza di scervellarti e recarti in un negozio appositamente per il dono che hai pensato per quella persona a te vicina?

Quindi, chiudi il pc e via allo shopping natalizio per le strade di Firenze! 😉

(Foto di copertina di Enoteca Alessi)

The following two tabs change content below.

madtasting

Per gli amici sono Mad. Di origini lucane, sono stata adottata dalla città di Firenze per gli studi universitari, dove ho poi messo su famiglia. Laureata in Scienze della Comunicazione, con specializzazione in Teorie della comunicazione e tecniche dei linguaggi persuasivi conseguita presso l'Università di Siena, ho scritto per alcuni portali web nazionali di locali ed eventi e ho pubblicato nel 2014 il mio primo romanzo intitolato "0,80. Diario di una portatrice sana di Gewürztraminer", con il quale ho dato una forma alla passione per la scrittura. Amo uscire a provare e vivere tutto ciò che di buono offrono la città e i suoi dintorni anche in compagnia del mio bambino.