Mai fatto un aperitivo in hotel? Laperitivo del mercoledì del Regency Hotel

Si hai capito bene: si scrive Laperitivo ed è l’evento del mercoledì del Regency Hotel di piazza D’Azeglio nella bella stagione.

All’interno dell’Urban Garden dell’hotel, puoi gustare un cocktail classico o un calice di vino, insieme agli assaggi stagionali dello chef, direttamente serviti al tavolo.

La location piuttosto lussuosa e in stile classico salta subito all’occhio fin dall’esterno.

Il momento dell’arrivo è stato abbastanza comico: abbiamo comunicato in reception la nostra prenotazione, ma sembrava che non venisse individuata.

Una volta arrivati al tavolo svelato l’arcano: la prenotazione era a nome di un “Mr” con un cognome che mi ha subito ricordato l’India.

Sono riuscita a stento a trattenere la risata di fronte al ragazzo che ci ha fatto accomodare.

Il giardino è molto intimo e i tavoli vengono illuminati da lampade moderne. Noto che il target è composto da una clientela dai 30-40 anni in su e qualche turista forse ospite dell’hotel.

I cocktails sono classici e serviti con frutta secca e patatine tipiche dell’aperitivo: io ho ordinato un Margarita, le mie amiche uno Spritz. Non male.

IMG_20170503_204234A seguire, ci è stato servito un tris di assaggi composto da una tartare di ricciola, un mini sformato con asparagi e un saccottino di pasta fresca ripieno di ricotta e spinaci, un piatto con un paio di ravioloni con ripieno d’agnello e punte di asparagi e, per finire in dolcezza, una bavarese alle fragole con fragole candite molto buono.

Il costo è di 20 euro, 10 euro per il secondo drink.

Nel complesso siamo state bene. E’ l’ideale se vuoi fare un aperitivo lontano dal caos, in una location classica, dove chiacchierare mentre sorseggi un drink.

Hotel Regency

piazza M. D’Azeglio, 3

Tel. 055245247

The following two tabs change content below.

madtasting

Per gli amici sono Mad. Di origini lucane, sono stata adottata dalla città di Firenze per gli studi universitari, dove ho poi messo su famiglia. Laureata in Scienze della Comunicazione, con specializzazione in Teorie della comunicazione e tecniche dei linguaggi persuasivi conseguita presso l'Università di Siena, ho scritto per alcuni portali web nazionali di locali ed eventi e ho pubblicato nel 2014 il mio primo romanzo intitolato "0,80. Diario di una portatrice sana di Gewürztraminer", con il quale ho dato una forma alla passione per la scrittura. Amo uscire a provare e vivere tutto ciò che di buono offrono la città e i suoi dintorni anche in compagnia del mio bambino.